Ci presentiamo

Siamo un gruppo di “fuori di testa”, in terapia per cercare di “rientrare in sé”. Siamo in otto e facciamo a gara su chi le spara più grosse.
Menti brillanti e originali, di varie età e di varie provenienze. Siamo ragazzi dalle mille risorse, ci aiutiamo l’uno con l’altro, nonostante ognuno ragioni con la propria testa. Non sempre siamo d’accordo, spesso discutiamo per cercare un punto in comune, dove tutti possiamo ritrovarci. Dove non arriva uno, arriva l’altro. Da pochi mesi è nato il progetto della redazione di “Scacco Matto”: il nome rappresenta un gioco in cui si abbina il divertimento alla riflessione e alla scrittura. Non siamo giornalisti, certo. E il nostro punto di forza è l’umiltà di riconoscerlo. Con una ragazza de Il Dialogo di Monza cerchiamo di imparare insieme l’arte dello scrivere, non dimenticandosi di ritagliare dello spazio per ridere e riflettere, su chi siamo e sul mondo che ci circonda. Così, abbiamo deciso di imbatterci in un’attività complessa e stimolante, affrontando tutto con molta ironia: ci siamo messi in gioco, per capire parte di noi stessi e fino a che punto possiamo arrivare.

Le ultime news

Dittatura silenziosa di Matteo Scalia Ormai quasi tutti in Occidente possiedono uno smartphone. Secondo le indagini della Gfk si è arrivati alla commercializzazione nel solo...
Primo passo verso la libertà d’amare di Flavia Straguzzi Tanto discussa e tanto criticata, la legge sulle unioni civili viene accolta dalla Repubblica Italiana con 372 sì, mercoledì 11...
I corridoi umanitari , una pagina di storia finalmente umana di Gloria Cantone Sono centinaia di migliaia i profughi giunti in Europa dall'inizio di quest'anno. E mentre si tiene un triste conto del...
Perché al “centro” serve abbondare la periferia di DarioArena Più di 40 anni fa Pasolini nell'articolo "Acculturazione e Acculturazione" del 1973 mise in evidenza come il "centro" omologante e...
UNICEF per i diritti dell’infanzia di Martina Floresta Rita Sciuto Simona Vasta A ventisei anni dalla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza emanata dall’ONU, la situazione a riguardo sembra essere migliorata sebbene rimanga...
La politica dell’astensione di Mario Libertini Il 17 aprile di quest’anno gli italiani sono stati chiamati alle urne per esprimere ancora una volta il loro diritto...