Fast Fashion, quando la moda calpesta i diritti

30 Gennaio 2020 | 0 commenti

di Eulalia Virzì

Fast Fashion, la moda usa e getta che distrugge il nostro pianeta e uccide le persone. Infatti, le industrie tessili rappresentano la seconda industria più inquinante al mondo; è inoltre un sistema in cui i lavoratori (molto spesso bambini) sono sfruttati e costretti a lavorare in mancata sicurezza e in completa assenza di interesse nei confronti dei loro diritti. Abbiamo cercato di capire quanto la gente fosse informata su questo argomento e ascoltato il parere di due esperte del settore: Deborah Lucchetti, coordinatrice della campagna “Abiti puliti” e Sara Conforti.

A cura di Federica Militello, Eulalia Virzì, Martina Caruso, Benedetta Saccullo