L’Eco del Boggio

giugno 1 2017


Occupazione del Boggio Lera, chi a favore e chi contro.

di Paola Pinto
“Non pensavamo portasse a tanto”. Questa è la frase di una ragazza di quinto anno che non era favorevole all’occupazione svoltasi a dicembre dell’anno scorso e che ha portato come conseguenze dei provvedimenti "punitivi" per tutta la scuola: l’abbassamento a sette del voto di condotta a tutti ragazzi, l’annullamento di tutte le attività svolte di mattina e delle gite scolastiche, ad eccezione dello stage linguistico, per evitare di perdere altre ore di studio in quanto gli studenti sono già stati privati di svolgere le lezioni regolarmente per via delle due settimane di occupazione. Ultimo, ma non meno importante, gli alunni di quinto anno si sono trovati in difficoltà poiché i giorni di orientamento universitario vengono contati come assenza ingiustificata dalla scuola. Ma quali sono state le motivazioni dell'occupazione? Per dare una risposta a questa domanda abbiamo deciso di intervistare alcuni studenti. I motivi che hanno causato questa occupazione sono (...)

Boggio Lera, nuova palestra pronta entro luglio

di Andrea Barresi
  "La palestra verrà completata entro giugno/luglio." Sono queste le parole del collaboratore del dirigente scolastico, professore Alfredo Motta, che ha accettato di dare ulteriori chiarimenti in merito alla condizione dei lavori riguardanti la nuova palestra nella sede centrale del liceo E. Boggio Lera. Attualmente è presente una sola palestra che non riesce a soddisfare le esigenze scolastiche. Al professore Alfredo Motta sono state poste le seguenti domande: A che punto sono i lavori di ristrutturazione della nuova palestra? "I lavori dovrebbero essere terminati tra giugno/luglio, ma non è certo perché non dipende dalla scuola." Verranno comprate nuove attrezzature? "Per la nuova palestra verranno(...) Continua

Il Boggio Lera ieri e oggi, trent’anni storia

di Carla Casabene
Com’è cambiata la nostra scuola nel tempo? Abbiamo ricostruito come si è vissuto il Boggio Lera negli ultimi trent’anni. Per circa 6-7 anni questa struttura è stata condivisa con il liceo De Felice (1984-1991 circa) che occupava il piano terra; le classi del Boggio Lera, invece, si trovavano nel corridoio centrale e nel Padiglione Pino. Il cortile era condiviso dalle due scuole. Gli alunni (del Boggio(...) Continua

Biblioteca chiusa, aspettando la fine dei lavori

di Sandra Mattia
“Purtroppo c’è in corso un po’ di disagio e mi rendo conto che questo ai docenti e ai ragazzi può dispiacere”. Queste sono le parole della preside dell’istituto liceo statale Enrico Boggio Lera, Maria Giuseppa Lo Bianco che quest’anno ha deciso, a causa dei lavori in corso e dei problemi  legati all’umidità di alcuni locali della scuola, di chiudere (...) Continua

Robotica, il progetto che ha fatto scalpore tra i ragazzi

di Donata Condorelli
La robotica: passione o nuovo sbocco lavorativo? Sono tanti i ragazzi impegnati nel progetto di laboratorio di robotica, al quale il liceo scientifico Enrico Boggio Lera ha aperto le porte. I professori, entusiasti dei livelli raggiunti in questi ultimi anni, hanno portato avanti i loro obiettivi ormai diventati routine. Oltre a impegnare tempo e spazio del loro (...) Continua