L’Eco del Boggio

3 2017

Palacatania inagibile: partita rinviata

"Non sono io a definire se il campo sia o meno praticabile". Queste le parole del responsabile del Palacatania, principale palazzetto della città, dopo essere stato chiamato dal presidente dell'ASD L'Elefantino per la partita rinviata tra la sua squadra e il CUS A, per un rigonfiamento del parquet nella zona dell'area. Questo rigonfiamento è stato causato da un eccessiva umidità dovuta all'entrata, durante il periodo di pioggia, di acqua dal tetto che ha creato non pochi problemi. Infatti, questa non è la prima volta che non si è potuta disputare una partita, ma è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, in tutti i sensi. Le altre volte i giocatori erano stati avvertiti precedentemente della probabile sospensione della partita, ma questa volta i responsabili del campo non hanno informato il presidente della società, che ora rischia una multa di 2000€  e la squalifica dal campo per tre mesi. Ad allenarsi al Palacatania non è solamente l'Elefantino ma anche l'associazione sportiva Rainbow che molto spesso non può allenarsi bene per l'inagibilità del palazzetto. Qui sotto la foto scattata al Palacatania che mostra la "gobba" del parquet per cui non si è potuta disputare la partita. La foto è tratta dal sito http://www.basketcatanese.it/2017/02/23/la-ribalta-nazionale-dei-palazzetti-catanesi/ palacatania_2_mprivitera-225x300 Non sono migliori invece le condizioni del Palagalermo e del Palanesima, i due palazzetti delle rispettive città che al contrario sono completamente abbandonati e totalmente distrutti. C'è da considerare che questi palazzetti sono i più grandi di Catania e sono stati utilizzati per le paraolimpiadi, quindi è un vero peccato vederli in quelle condizioni. Il Palanesima è pure preda di ladri e vandali e da anni è in condizioni disperate: sono stati rubati i ferri di sostegno e tutte le vetrate sono distrutte. A sistemare il tutto ci penserà il governo con i soldi del patto per il sud. La situazione del Palagalermo non è per niente diversa: considerata la casa del basket di Catania, anche esso è totalmente abbandonato, distrutto e senza vetrate. Il Comune di Catania ha detto e ripetuto di intervenire per migliorare le condizioni del Palacatania ma ancora i fatti non si sono visti e concentrandosi troppo sul far rinvigorire la casa del basket di Catania si rischia di dimenticare il Palacatania e di perdere anche quello. Ne ha parlato Stefania Petyx a Striscia la notizia.http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/impianti-sportivi-a-catania_27681.shtml.

Ruggero Condorelli Carlo Zappalà