Festa dell’accoglienza e scambio generazionale

30 ottobre 2018 | 2 commenti

di

SALVE  punta sulla riflessione dei valori di un tempo attraverso  la partecipazione di tutti e tre gli ordini di scuola dell’Istituto Comprensivo alla manifestazione che si è tenuta nella mattinata del 2 ottobre 2018. Il tutto ha avuto inizio con una sfilata che da piazza Dante, a ritmo della “Marcia di Radetzky”, è giunta in piazza Concordia, dove, dopo i saluti del Primo Cittadino e della nostra Dirigente Scolastica, i bambini e i ragazzi hanno svolto diverse attività; un esempio fra tutti è stata l’esibizione dei giochi di una volta come il salto della corda, il gioco del fazzoletto e la campana. I veri protagonisti della giornata sono stati i nonni, con la convinzione che essi sono una fonte di saggezza e di esperienza inesauribile. Questa manifestazione è stata per la scuola anche un’ occasione per accogliere i nuovi alunni e per questi ultimi un modo attraverso il quale riuscire a relazionarsi meglio con i propri pari.

L’ UNICEF Italia ha istituito la Festa dei nonni  nel 2005 per dare la giusta importanza ad una figura fondamentale nella vita di ogni bambino. Il cambiamento in atto nella nostra società ci deve far riflettere. “Quest’ anno dedichiamo la nostra celebrazione della festa dei nonni a tutti i bambini sperduti in fuga da guerre, violenze e povertà, bambini soli che vivono in situazioni terribili senza una guida su cui poter contare, un nonno o una nonna al quale stringere la mano”. Oggi, tutto viene dato per scontato, ma in realtà dovremmo apprezzare meglio quello che già abbiamo, incominciando con il valorizzare gli affetti più cari.

                                                                                         Classe III ^ A

2 comments on “Festa dell’accoglienza e scambio generazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *