Il Giornale Intelligente

Ottobre/Novembre I 2017

RECENSIONE: SETTE ROBINSON SU UN’ISOLA MATTA

di crespimaino

Ora vi darò delle operazioni su questo libro:

- Questo libro è composto da 146 pagine.

- E’ suddiviso in 15 capitoli di diversa lunghezza.

- E’ stato scritto da Bianca Pitzorno, ed illustrato da Giulia Orecchia.

- La prima edizione è del 1973.

- La lingua originale è l’italiano.

- Questo libro è consigliato dai 9 anni in su.

Ora vi racconterò in breve la trama:

Questo libro parte raccontando una escursione in barca. Ad un certo punto, tra la nebbia, finisce la benzina e la barca viene trasportata dalle onde fino a un’ ISOLA. All’inizio i sette “naufraghi” credono di doversi arrangiare con ciò che offre l’isola, ma immediatamente capiscono che quell’ISOLA non è normale. In centro all’isola c’è un albergo e tutti gli edifici che ci sono in una qualsiasi cittadina( tra cui un supermercato ben rifornito).

I sette sono: 3 bambine ( Ina, Sara e Annetta), 2 bambini( Martino e Rocco) e 2 adulti( Silvestro e la mamma di Annetta).

Un giorno Sara trova una piccola sirena di nome Teti, e i 2 gemelli Rocco e Ina trovano una tartaruga. Alla fine del libro riescono a scappare dall’isola perché inspiegabilmente appare una pompa di benzina.

Durante il viaggio di ritorno Teti scappa e si scatena una tempesta. Per fortuna durante il viaggio si scontrano con la nave con cui avevano iniziato il viaggio.

Ora vi dirò le mie impressioni su questo libro:

A questo libro dò un 8 perché mi è piaciuto, anche se in alcuni punti calava un po’.

Mi è piaciuto al punto che ho letto fino a 3 capitoli senza stancarmi.