Giornalismo a scuola: Gutenberg e la nascita della stampa.

15 Marzo 2019 | 0 commenti

di

Il 6 Marzo 2019 presso l’Istituto Comprensivo “Garibaldi – Paolo II” si è svolto, durante le ore pomeridiane, il secondo incontro del progetto PON di giornalismo.

Durante l’incontro si è affrontato un argomento di grande rilievo nella storia del giornalismo, ovvero la nascita della stampa.

Ad inventare la stampa fu Johannes Gutenberg che tra il 1448 e il 1454  stampò a Magonza il primo libro, la Bibbia a 42 linee.

Il libro è stato poi venduto a Francoforte sul Meno nel 1455.

E’ stata così introdotta la stampa a caratteri mobili, una tecnica che consiste nell’allineare i singoli caratteri in modo da formare una pagina, che veniva cosparsa di inchiostro e pressata su un foglio di carta. L’innovazione stava nella possibilità di riutilizzare i caratteri.

L’ invenzione della stampa fu una vera e propria rivoluzione, poiché, prima di Gutenberg, per avere più copie, di vari testi vi erano gli amanuensi che ricopiavano a mano le scritture.

In conclusione possiamo dire che per merito di Gutenberg oggi si ha la possibilità di diffondere l’informazione rapidamente e senza tanti sforzi.

Dalla Redazione “Garibaldi-News”  

Redattori: Simona Caradonna 2 D e Giuliana Tricomi  2 A

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *