Ci presentiamo

Siamo un gruppo di “fuori di testa”, in terapia per cercare di “rientrare in sé”. Siamo in otto e facciamo a gara su chi le spara più grosse.
Menti brillanti e originali, di varie età e di varie provenienze. Siamo ragazzi dalle mille risorse, ci aiutiamo l’uno con l’altro, nonostante ognuno ragioni con la propria testa. Non sempre siamo d’accordo, spesso discutiamo per cercare un punto in comune, dove tutti possiamo ritrovarci. Dove non arriva uno, arriva l’altro. Da pochi mesi è nato il progetto della redazione di “Scacco Matto”: il nome rappresenta un gioco in cui si abbina il divertimento alla riflessione e alla scrittura. Non siamo giornalisti, certo. E il nostro punto di forza è l’umiltà di riconoscerlo. Con una ragazza de Il Dialogo di Monza cerchiamo di imparare insieme l’arte dello scrivere, non dimenticandosi di ritagliare dello spazio per ridere e riflettere, su chi siamo e sul mondo che ci circonda. Così, abbiamo deciso di imbatterci in un’attività complessa e stimolante, affrontando tutto con molta ironia: ci siamo messi in gioco, per capire parte di noi stessi e fino a che punto possiamo arrivare.

Le ultime news

La natura umana nell’oblio di Micaela Giuffrida Non si potrà mai dare una risposta corretta ed adeguata al grande interrogativo che ogni uomo si pone durante il...
L’uomo e la fortuna: complici o nemici? di Marilena Catania Le nostre azioni quotidiane sono spesso condizionate dalla fortuna, una serie di circostanze che nell'accezione moderna del termine " fortuna",...
Historia magistra vitae di Roberta Privizzini Spesso nella letteratura ci si imbatte in  grandi scrittori con cui confrontarci.Ne sono un esempio Niccolò Machiavelli e Francesco Guicciardini,...
Il fine e la liceità del mezzo di Lorena Caruso Il fine è qualcosa che noi poniamo sempre al primo posto. Esso è esecutore delle nostre azioni, è ciò che...